il progetto

Nell’era della comunicazione globale prevale sempre di più l’esigenza della “glocalizzazione”.
E’ possibile cioè distribuire, mettere in rete, prodotti e servizi ideati per un mercato globale, ma modificati in base alla cultura locale.
Ed in rete spesso, oltre alle informazioni, ci finiscono le immagini.
Ed ecco che il video di un bambino strappato ai nonni, realizzato con un semplice telefonino, può fare il giro del mondo, diventare appunto “glocal”.
Non importa se le immagini non sono sufficientemente luminose oppure sono un po’ mosse: ciò che conta è la notizia, il fatto, l’evento.
Con YouNews intendiamo appunto dare concretezza al concetto di glocalizzazione, fare in modo che ognuno possa sentirsi nel mondo restando a casa propria.
Oggi la tecnologia consente di fare tutto questo.
E questo è esattamente ciò che vi chiediamo: essere cioè protagonisti attivi del nostro telegiornale. Non si contano le segnalazioni che riceviamo quotidianamente da cittadini che evidenziano problematiche, disfunzioni, o che vorrebbero che documentassimo momenti importanti della loro vita.
Ecco, con YouNews proveremo a canalizzare questo flusso di informazioni e di segnalazioni, chiedendo ad ognuno di partecipare alla composizione di una pagina del nostro telegiornale.
Nel sito troverete le informazioni utili sulle modalità di download delle immagini.
Valuteremo i video o le foto che ci invierete e manderemo in onda il materiale più interessante.
Un esempio concreto, dunque, di televisione di servizio da una parte e di cittadinanza attiva dall’altra.